Arriva la ricetta dello spaghetto “buio pesto”: cremoso e facile da fare

Una ricetta imperdibile per tutti gli amanti della pasta col pesto, in una versione originale e decisamente più dark! Ecco tutto quello che dovete fare per i favolosi spaghetti “buio pesto”.

La pasta col pesto è un vero must della tradizione culinaria ligure italiana. Non c’è viaggio in Liguria senza una tappa in un ristorante, in un’osteria o una tavola calda per assaggiare un bel piatto di trofie o spaghetti con pesto fatto in casa delizioso. Noi italiani ci teniamo alle nostre tradizioni, specialmente quando si tratta di cibo e ricette, ma a volte, aggiungere un piccolo twist a piatti che fanno parte della nostra cultura, può essere un modo vincente e originale di riscoprire antichi sapori in versione moderna. È proprio questo il caso degli “spaghetti buio pesto”, una semplice ma geniale rivisitazione del classico primo piatto genovese.

spaghetti buio pesto
spaghetti buio pesto-piccolobimbo.it

Prepararlo è davvero facile e potete provarci a casa vostra con pochi e semplici ingredienti. Perché non lo presentate al pranzo di Natale per stupire amici e parenti e lasciarli letteralmente a bocca aperta? Questo piatto, infatti, non è solo delizioso e originale ma anche esteticamente elegante soprattutto se viene servito in un piatto da portata moderno. Provare per credere!

Spaghetti “buio pesto”, ecco come prepararli

Il concept del piatto è molto semplice: unire due primi piatti assolutamente iconici della nostra tradizione. Stiamo parlando della pasta col pesto e della pasta al nero di seppia, un piatto di mare amatissimo e anche piuttosto gourmet. Che cosa vi occorre per realizzare la ricetta?

seppia fresca
seppia fresca-piccolobimbo.it

Ingredienti

  • 150 grammi di spaghetti trafilati al bronzo
  • 5 grammi di nero di seppia
  • 300 grammi di seppie
  • aglio
  • vino
  • olio
  • prezzemolo
  • basilico
  • pinoli
  • sale
  • parmigiano

Procedimento
Cominciate dalla preparazione del pesto fatto in casa. Se possibile, evitate di usare quello nei vasetti comprati al supermercato: non ha lo stesso sapore di quello che potete fare voi con le vostre mani! Se avete accesso al basilico ligure, il gioco è fatto, altrimenti vi dovrete accontentare del basilico che si trova nella vostra città. Armatevi di pazienza e di un frullatore, inserite all’interno le foglie di basilico, l’olio, il sale, i pinoli e qualche cucchiaio di parmigiano. Per le dosi, dovete controllare la consistenza e il sapore strada facendo, come facevano le nostre nonne. Frullate tutto fino ad ottenere il vostro pesto. Mettetelo da parte e pensate alle seppie.

Le seppie vanno pulite con molta cura, eliminando le ossa e le interiore e staccando con delicatezza la sacca con l’inchiostro, che metterete in un recipiente a parte. Vi servirà più tardi. Spellate le seppie e tagliatele a strisce sottili. Fate il soffritto in una padella con aglio e olio e aggiungete poi la seppia, insieme al suo nero, il sale e il vino. Mentre le seppie rosolano e si cuociono, preparate infine gli spaghetti.

spaghetti al pesto e nero di seppia
Spaghetti al pesto e nero di seppia – Piccolobimbo.it

Fate bollire gli spaghetti in acqua salata e scolateli ancora non perfettamente cotti. Metteteli in padella assieme alle seppie e aggiungete un po’ di acqua di cottura. Amalgamate bene il tutto. Pochi secondi prima di spegnere il fuoco, aggiungete anche un po’ di pesto e continuate a mescolare. Spegnete e impiattate e aggiungete altro pesto in superficie, per decorare e condire ulteriormente. Se vi rimangono dei pinoli, usateli come guarnizione. 

Impostazioni privacy