La tua cioccolata calda è sempre troppo liquida, ecco il trucchetto per farla densa

Per una cioccolata densa e cremosa, quali sono i trucchi imprescindibili? Ecco tutto quello che dovete fare.

Un piccolo grande piacere della vita, la cioccolata calda è qualcosa di irresistibile per i golosi. Nei freddi pomeriggi invernali non c’è niente di meglio che una bella tazza fumante di hot chocolate densa e cremosa. Oggi si può anche scegliere fra numerose varianti, tutte deliziose: bianca, alla gianduia, nocciola, fondente, al latte, al pistacchio, con panna o senza.

cioccolata calda, come farla densa e cremosa
Cioccolata calda densa e cremosa, la ricetta – Piccolobimbo.it

Ma se avete tentato più volte di farla in casa, magari per dare ai vostri bambini una merenda golosa e calda e avete notato che viene sempre troppo liquida, niente paura! Basta seguire qualche consiglio e qualche piccolo trucco per un risultato davvero sorprendete, come quello del bar.

Storie e origini della cioccolata calda

Sapete da dove viene la cioccolata calda? Questa golosa bevanda è stata inventata nientemeno che dai Maya: sono stati loro, grandi appassionati di cacao, a realizzare per primi una bevanda proprio con questi semi. Il gusto era amaro e piccante, molto diverso da quello a cui siamo abituati oggi, ma all’epoca era considerata una bevanda molto pregiata e apprezzata. Il goloso drink ha poi attraversato i secoli, apprezzato da re – come Luigi XIV – imperatori, principesse, uomini e donne di tutto il mondo e di tutte le epoche storiche.

In Europa arriva inizialmente nel XVII secolo e si faceva con pasta di cacao solida e poi grattugiata, servita in cioccolatiere in porcellana o d’argento. È grazie ad un mercante fiorentino del Seicento, poi, che giunge anche in Italia con una ricetta a base di cacao, acqua, zucchero, vaniglia e cannella. L’uso del latte è relativamente recente ed è tutto merito dei britannici. Oggi quelle francesi, torinesi e viennesi sono tra le più buone e golose al mondo!

cioccolata calda con marshmallow
Cioccolata calda con marshmallow – Piccolobimbo.it

Non solo! Fino al XIX secolo, era normale usarla come trattamento contro le malattie dello stomaco e del fegato, oltre che un vizio dei golosi, proprio come adesso. Negli Stati Uniti la consistenza è molto più liquida rispetto all’Europa e spesso la bevanda è accompagnata da dolcissimi marshmallow galleggianti.

Come farla in casa, densa e cremosa

Esistono numerosi metodi diversi per fare la cioccolata calda a casa: potete usare una delle opzioni in polvere presenti sul mercato, che vi basterà scaldare in un pentolino con del latte, oppure utilizzare direttamente una tavoletta di cioccolata. Ma soprattutto con questo secondo procedimento, se gli ingredienti non vengono dosati correttamente è molto facile sbagliare e ritrovarsi con una bevanda troppo liquida. La consistenza sbagliata può davvero rovinare una cioccolata perfetta, allora come fare?

Utilizzate un addensante naturale! Si tratta dell’amido di mais, nostro grande alleato in cucina, specialmente in pasticceria. È ottimo per rendere più corpose creme e dolci al cucchiaio di ogni tipo. Potete ottenere un risultato simile anche con la farina semplice, ma attenzione alle intolleranze al glutine! Con l’amido non sbaglierete mai. Lo potete usare per creare dolci cremosi per tutti i gusti come, ad esempio, un goloso Biancomangiare al cucchiaio realizzato semplicemente con amido, zucchero e latte.

cioccolata calda densa con maizena
Cioccolata calda densa con la maizena – Piccolobimbo.it

In generale, per non sbagliare, è importante scegliere ingredienti di qualità: comprate un buon cioccolato fondente di marca e non risparmiate! Utilizzate latte intero vaccino, preferendolo a quello scremato o parzialmente scremato oppure latte di cocco o di mandorla. Con il latte vegetale il sapore cambierà leggermente ma è perfetto per persone che seguono una dieta vegana o che non possono consumare latticini. Per un tocco di originalità, potreste aggiungere delle spezie: cannella, peperoncino o zenzero.

Impostazioni privacy